Domenica 25 novembre, solennità di Cristo Re, è stata collocata nel parco del Santuario, una statua del Redentore, che con le braccia aperte non solo accoglie tutti coloro che lo contemplano, ma che nel gesto, sembra ricordare l’abbraccio della montagna alle sue spalle. L’effige è alta circa 3 metri. Prima della Messa delle 16, il guardiano, P. Renzo Francesco Cocchi, ha benedetto il simulacro, mentre P. Ezio Casella e il gruppo “Pietre vive”, hanno animato con il canto i vari momenti della Celebrazione.

Buona la partecipazione dei fedeli della comunità parrocchiale di Poggio Bustone.